detrazione irpef 50% - stufecaminidesign

In cosa consiste

Consiste in una detrazione Irpef del 50% per le spese sostenute, tra le altre, anche per l’acquisto di una stufa o di un camino a legna. Tali spese devono rientrare in un più ampio progetto di ristrutturazione edilizia o di risparmio energetico.

Per usufruire del bonus non è necessario effettuare alcuna richiesta. Vanno però rispettati precisi parametri sul fronte dei pagamenti, di chi esegue i lavori e della dichiarazione da presentare all’ENEA.

Nello specifico:

  • L’installazione deve essere effettuata da un tecnico certificato che rilasci il certificato di conformità;
  • Pagamento con bonifico parlante, che consente di tracciare la transazione, nel quale devono essere presenti i dati del “committente” dei lavori, mentre nella causale di versamento va inserito il riferimento normativo a seconda se la detrazione è del 50% o del 65%;
  • Trasmettere all’ENEA entro 90 giorni i dettagli dell’intervento di efficientamento energetico.

Se i lavori rispettano i requisiti tecnici e quelli burocratici, sarà possibile portare in detrazione l’agevolazione fiscale di propria competenza. Va ricordato che lo sgravio deve essere diviso in dieci rate annuali di pari importo.

La detrazione viene ripartita in 10 anni (con quote annuali di pari importo)

Quali prodotti rientrano

Per rendimenti e potenza, l’intera gamma dei prodotti che trattiamo rientra in questa agevolazione. Il commercialista vi chiederà una dichiarazione del produttore per certificare che la stufa o il camino che avete acquistato rientri nell’incentivo. Verrà rilasciata al termine dei lavori.

Per maggiori informazioni sulle procedure e sui documenti da presentare per ottenere l’agevolazione, 


Ti aspettiamo presso il nostro show room per rispondere alle tue domande e per trovare il prodotto più adatto alle tue esigenze..

Chiudi il menu